Oramai conosciamo tutti la volontà ferrea di Windows 10 nella possibilità di effettuare gli aggiornamenti. Nonostante tutti i nostri tentativi di rimandare tale eventualità (disabilitiamo gli aggiornamenti automatici, posticipiamo più volte la data, impostiamo la connessione come se fosse a consumo etc..)….arriva ad un certo punto inesorabile il messaggio non più rimandabile della necessità di farlo.

Non ci resta a quel punto che attendere speranzosi l’esito di tali aggiornamenti.

Quando tutta la procedura si conclude in maniera corretta, dobbiamo essere molto contenti, in quanto effettivamente aggiornare il sistema operativo è una procedura molto importante, poichè ci vedremo risolti  una lunga serie di bug soprattutto in materia di sicurezza e avremo migliorate una serie imprecisata di funzionalità (….o almeno si spera!).

Con Windows 10, tuttavia in una percentuale abbastanza alta di casi, ci troviamo di fronte a situazioni in cui la procedura dell’aggiornamento non si conclude correttamente, e il sistema si compromette rendendo non più accessibile il nostro desktop. Tutto questo ovviamente accade in modo improvviso e spesso ci manda nel panico visto che non avendo noi pianificato l’aggiornamento è probabile che non abbiamo effettuato copie di backup, e quindi pensiamo al peggio…..

In molti cosi, quando il sistema è compromesso, ci sono delle procedure da eseguire che consistono nel crearsi un supporto eseguibile con un installazione di Windows 10, e lanciarlo in modo che  si possa accedere ad una funzionalità di ripristino che potrebbe correggere il sistema e permettere la ripartenza.

Oggi andremo ad analizzare come possiamo risolvere il caso in cui dopo l’aggiornamento ci troviamo di fronte ad una schermata tutta bianca con alcune scritte in alto a sinistra non c’è possibilità di compiere alcuna azione. Anche se premo CTRL+ALT+CANC per aprire il task della Gestione attività troverò soltanto nei processi una tab di Windows, senza possibilità fare nulla.

In tale caso, tuttavia, la soluzione è molto semplice.

La schermata bianca che viene visualizzata in realtà è un pannello di opzioni di Windows 10 che non si è caricato bene.

Se guardiamo in alto ci sono delle richieste che Windows ci fa a proposito di Cortana, delle pubblicità nel menù etc….a noi non resta che posizionarci con il mouse nella zona evidenziata in giallo si abiliterà uno scroll che ci permette di leggere tutto il contenuto…noi scorriamo fino in giù….e troveremo due pulsanti “Annulla” e “Conferma”. (Conferma si abilita solo dopo che siamo arrivati con lo scroll fino in basso). A questo punto non mi resta che premere il tasto Conferma……Devo ripetere la stessa operazione per 7/8  richieste di Windows e dopo aver premuto tutte le volte “Conferma” ….Windows ritornerà magicamente e correttamente a funzionare………

LASCIA UN COMMENTO